Per annullare tutti gli affetti pregiudizievoli delle multe - sanzioni amministrative vi è necessità di predisporre appositi ricorsi.

In taluni casi è infatti possibile addurre valide giustificazioni al Prefetto con ricorso gerarchico: atto quest'ultimo che se non formalmente respinto in un termine prefissato deve ritenersi accolto, con conseguente perdita di efficacia dei verbali e delle sanzioni impugnate.

Qualora il Prefetto non accolga il ricorso tempestivamente formulato, sarà comunque possibile rimettere la questione al Giudice competente per materia e territorio allo scopo di ottenere la soddisfazione delle proprie ragioni.

Gli atti d'impugnazione delle sanzioni amministrative - multe necessitano di una redazione rispettosa della normativa vigente anche di profilo processuale. Diversamente, con tutta probabilità, potrà accadere che la Parte, pur avendo ragione, non riuscirà a conseguire l'annullamento della sanzione contestata, con rischio di condanna anche al pagamento delle spese legali sostenute dall'amministrazione.

Per ogni specifica consulenza e per ogni ulteriore attività, anche processuale - il cui compimento viene preliminarmente concordato con l'Assistito -, lo Studio fornisce preventivi dettagliati affinché il Cliente possa sempre valutare l'opportunità di ogni scelta.


Senza impegno e senza alcun onere economico, anche al solo fine di richiedere un preventivo, è altresì possibile contattare lo Studio servendosi del sottostante formulario.


captcha
Powered by BreezingForms