Lo Studio presta assistenza ai soggetti che, muniti dei requisiti previsti dalla legge, intendono richiedere l'autorizzazione a permanere nel territorio dello Stato ed anche a formalizzare, eventualmente, la domanda per ottenere la cittadinanza in forza delle previsioni della Legge n. 91 del 5 febbraio 1992.

Nel compimento di tali attività spetta al professionista fornire tutte le informazioni specifiche e le soluzioni tecniche affinché le domande proposte dai Clienti vengano accolte nel minor tempo possibile.

E', inoltre, onere del professionista assistere i soggetti che abbiano ricevuto dai pubblici uffici un provvedimento di rigetto delle loro istanze di rilascio e/o rinnovo dei permessi di soggiorno, con le gravi conseguenze che ne derivano e pregiudicano la possibilità della persona di permanere nel territorio della Repubblica: trattasi, infatti, di provvedimenti che, in quanto comunicati con atti formali, anche se effettivamente illegittimi ed ingiustificati, non possono più essere revocati se non vengono impugnati tempestivamente entro il termine di 30 giorni dalla notifica avanti all'ufficio amministrativo superiore rispetto a quello che ha emesso il provvedimento, ovvero entro 60 giorni avanti al TAR competente per territorio.

Risulta, quindi, fondamentale una collaborazione tra il legale e l'Assistito perché la complessità della materia e l'importanza della stessa consigliano il ricorso ad un consulente abilitato, dottore nelle leggi dello Stato italiano e nei regolamenti della Comunità Europea.

Per ogni consulenza richiesta ed ulteriore attività, anche processuale - il cui compimento viene preliminarmente concordato con l'Assistito - lo Studio fornisce preventivi dettagliati affinché il Cliente possa sempre valutare l'opportunità di ogni scelta.


Senza impegno e senza alcun onere economico, anche al solo fine di richiedere un preventivo, è altresì possibile contattare lo Studio servendosi del sottostante formulario.


captcha
Powered by BreezingForms