Non sono assoggettabili alle disposizioni dell' art. 1, comma 1, del d.lgs. 15 gennaio 1992, n. 50, interpretato in coerenza con le finalità della Direttiva n. 85/577/CEE , le negoziazioni che si svolgano nell'ambito degli "stands" allestiti dagli operatori all'interno di una fiera o di un salone di esposizione, atteso che la peculiare tutela di cui alla menzionata normativa presuppone che le trattative avvengano in luoghi pubblici o aperti al pubblico non destinati di per sé alle negoziazioni, ed ai quali il consumatore acceda per finalità estranee a quella di comprare, vendere o contrattare, sì che l'eventuale iniziativa del professionista lo colga di sorpresa ed impreparato alla difesa dei suoi interessi.

Cass. civ. Sez. VI - 3, 28-10-2014, n. 22863